Care amiche, siete pronte per una magnifica notizia?  Possiamo finalmente svelarvi che… da domani troverete in libreria il racconto della nostra nuova avventura nei mondi fantastici, in compagnia di Will Mistery!

 

Questa volta la missione che ci aspettava sembrava molto più difficile delle altre: quando siamo arrivate al Dipartimento delle Sette Rose ci siamo accorte che tutte le mappe sensibili… stavano scomparendo! Che cos’era successo?

 

Per scoprirlo abbiamo raggiunto il cuore più segreto del Dipartimento, dove sono conservate le SETTE ROSE, e abbiamo visto che… STAVANO SFIORENDO! Questo significava che il Regno delle Fate dei Fiori era in grave pericolo, e insieme a lui il collegamento con tutti gli altri mondi fantastici!

 

Non c’era tempo da perdere: siamo partite subito per il Regno dei Fiori, alla ricerca della principessa Malvaluna e delle preziosissime rose del Roseto senza Tempo custodito nella reggia di Daliadoro…

 

Ma quello è stato solo l’inizio di un viaggio straordinario tra creature fatate e fiori meravigliosi, che ci ha portare fin nei luoghi più remoti del Regno e ci ha fatto capire… quanto possa essere speciale il legame tra due sorelle! ☺

 

Volete sapere come è andata a finire la nostra avventura? Da domani vi aspettiamo in libreria per scoprirlo insieme!

 

Un grande abbraccio,
Tea Sisters

 

 

fatefiori_cover

 

 

 

7 commenti per “Il segreto delle Fate dei Fiori”

  1. arianna08 scrive:

    Stupendo, non vedo l’ora di leggerlo!

  2. matisse scrive:

    favoloso!!! lo comprerò immediatamente :) :) :) :) :) :) :) :)

  3. stellarubia scrive:

    FANTASTICO!!!!
    #ilibridelleteasisters!

    1. pariginewyorkcolette scrive:

      menomale!

  4. pariginewyorkcolette scrive:

    oggi incomincio a leggere questo libro!!!!
    spero che sia bello!!( ne sono certa che sia bello perche’ tutti i libri teasister sono belli :D)

  5. camy08 scrive:

    sembra bellissimo. Presto lo leggerò!!!!!!!!!!!!

  6. teasisters4ever scrive:

    è bellissimo io l’ho letto subito



Facci sapere cosa pensi di questo post lasciandoci un commento: