Arte

giovedì 5 agosto 2021
Care lettrici, qualcuna di voi è già stata in vacanza a giugno o a luglio e davanti a sé vede solo un agosto lunghissimo, vuoto e noioso? Che fare se vi ritrovate sole a casa perché tutti i vostri amici sono in vacanza? No problem, amiche: ci pensa la vostra Cocò a tenervi compagnia!   Innanzitutto accendete la musica, la vostra preferita, vedrete che vi sentirete subito più energiche e di buonumore. Poi indossate dei vestiti vecchi che potete sporcare senza preoccuparvene troppo, infine rimboccatevi le maniche: stiamo per preparare dei coloratissimi gioielli di pasta di sale!!!   Occorrente: 2 tazze di farina, 1 tazza di sale fino, acqua, tempere colorate.   1. Su un piano da lavoro ben pulito create una montagnetta con la farina e il sale. Aggiungete l’acqua, un cucchiaio alla volta, e iniziate a impastare. 2. Procedete in questo modo fino a ottenere un impasto compatto ma modellabile. Se l’impasto risulta colloso e si attacca alle dita aggiungete un po’ di farina, se al contrario si sgretola, provate ad aggiungere un po’ d’acqua. 3. Dividete l’impasto in vari panetti e aggiungete a ciascuno qualche goccia di tempera colorata. Ricordate però di lavarvi le mani prima di preparare un panetto di un nuovo colore, a meno che non vogliate un effetto multicolor. Potete anche sostituire la tempera con dei coloranti naturali come il cacao, la paprika o lo zafferano! Per evitare che il resto della pasta si secchi mentre lavorate un panetto, avvolgetela nella pellicola trasparente (potete anche conservarla per qualche giorno in frigorifero!). 4. Una volta ottenuta la pasta di sale colorata, date spazio alla fantasia e create perle e piccoli ciondoli delle forme che preferite! Ecco tre idee:   BRACCIALE Per creare un braccialetto, prima di infornare le perline foratele con uno stuzzicadenti. Una volta asciutte, unitele tra loro con un filo di nylon che chiuderete con un nodino. COLLANA Per realizzare una collana modellate le palline di pasta di sale e poi schiacciatele leggermente. Praticate un grosso foro al centro usando una cannuccia e fatele seccare all’aria. Una volta asciutte, rendetele lucide stendendo un velo di colla vinilica e poi infilatele in un nastro colorato, facendo un piccolo nodo dopo ognuna. ANELLO Per creare un anello, modellate una piccola girella di pasta di sale, e una volta asciutta fissatela con la colla a caldo su una base per anello. Buone creazioni a tutte! Cocò
 
giovedì 22 luglio 2021
Ciao, ragazze! Oggi vorrei fare un sondaggio: qual è la prima cosa che vi viene in mentre pensando alla Corea? Per me è… il k-pop!!! C’è qualcuna fra di voi che, come me, ama questo genere musicale? Io lo trovo semplicemente irresistibile, mi trasmette un sacco di energia e lo ascolto sempre in cuffia quando vado a correre!   Lo trovo fantastico anche perché unisce alla musica delle coreografie super coinvolgenti: guardando gli idol che si esibiscono mi viene voglia di catapultarmi in Corea e iscrivermi a un’accademia! Purtroppo però so che è un percorso molto difficile da intraprendere e ci vogliono anni di preparazione e allenamento nelle discipline del canto e della danza per diventare famosi! Quindi… addio sogno di diventare un’idol! Con le mie amiche però ci siamo dette: perché non far finta di essere un gruppo k-pop? Così abbiamo creato una playlist di canzoni e ci siamo inventate delle coreografie prendendo spunto da quelle dei nostri artisti preferiti! È stato super divertente e, anche se per un pomeriggio e basta, ci siamo sentite proprio come delle vere stelle del pop coreano.   Cliccando QUI potete scaricare un’immagine di noi in versione "K-pop Sisters": coloratela e appendetela in cameretta, così mentre ascolterete e ballerete le vostre canzoni preferite, sarà un po’ come averci al vostro fianco!
 
martedì 1 giugno 2021
Care amiche, per tutte le appassionate di danza oggi è un giorno speciale! Tra i nostri Libri del Cuore infatti è appena arrivato un nuovo titolo firmato Tea Stilton: Il lago dei cigni e altri balletti. È un volume che raccoglie le storie di tre balletti classici tra i più famosi e amati di tutti i tempi: “Il Lago dei Cigni”, che narra l’amore tra il coraggioso Siegfried e la bella Odette; “Giselle”, ovvero la  storia di una dolce contadina e infine “Lo Schiaccianoci”, che vi porterà nel magico Regno dei Dolci! Romanticissimi, sognanti e indimenticabili! Se siete già delle ballerine o siete anche solo curiose di avvicinarvi a questo affascinante mondo, ecco un’idea che fa per voi: seguite questi passi per creare uno scaldacuore, utilissimo durante gli allenamenti di danza!   Occorrente: due vecchie T-shirt a maniche lunghe, un pennarello, forbici con la punta arrotondata, ago e filo.   1. Con il pennarello tracciate sulla prima T-shirt una linea tratteggiata che va dall’estremità destra dello scollo fino a qualche centimetro al di sotto della manica sinistra. Poi proseguite la linea verticalmente lungo la cucitura laterale fino all’orlo inferiore. 2. Seguendo il tratteggio del punto 1 e le cuciture, rimuovete con le forbici la parte anteriore sinistra della T-shirt, compresa la parte anteriore della manica. Mantenete invece intatta la parte anteriore destra e tutto il retro della T-shirt. 3. Ripetete la stessa operazione del punto 1 sulla seconda T-shirt, ma partendo dal lato opposto dello scollo, cioè dalla spalla sinistra. 4. Seguendo il tratteggio e le cuciture, rimuovete completamente la parte posteriore della seconda T-shirt, la parte anteriore destra e la manica destra. 5. Cucite la parte anteriore della seconda T-shirt sulla prima. Infine, ricavate due laccetti dalla stoffa avanzata e cuciteli all’interno e all’esterno dello scaldacuore in modo da poterlo allacciare. E se la danza non è il vostro forte non preoccupatevi, potete realizzare lo stesso questo scaldacuore e usarlo come coprispalle!   Vi mandiamo un abbraccio… in punta di scarpine! Tea Sisters
 
martedì 11 maggio 2021
Care amiche, vi svelo un segreto: con l’arrivo della bella stagione si possono fare tante attività fuori da casa che non abbiano per forza a che far con l’attività fisica. Una di queste è… dipingere en plain air, ovvero… all’aria aperta!   Ecco l’occorrente:           Ma soprattutto serve... tanta ispirazione! Davanti alla tela bianca avete la possibilità di liberare la fantasia: potete rappresentare quello che vedete o inventare paesaggi incantati, potete dipingere un ritratto o creare personaggi e avventure fantastiche… nell’arte tutto è possibile, non ci sono limiti né confini. Potete anche scegliere tra diverse tecniche pittoriche come pastello, acquerello o tempera... Potete usare i pennelli oppure… le dita! E potete ispirarvi a diversi stili. Guardate per esempio questo ritratto che ho fatto a Paulina con la tecnica del puntinismo: anziché colorarlo in modo uniforme ho usato tanti puntini di diverse tonalità, vi piace? A volte però può succedere che l’ispirazione proprio non arrivi (non preoccupatevi, accade anche ai pittori più esperti!), ma se avete voglia di tenere in mano matite e pennelli, cliccate QUI e scaricate questo contenuto speciale tutto da colorare… rigorosamente en plain air!   Vivì
 
martedì 23 marzo 2021
Carissime amiche, qualche giorno fa ho scoperto che il 27 marzo si festeggia la Giornata mondiale del Teatro, e mi è sembrata una ricorrenza bellissima e molto importante! A voi piace andare a teatro? A me moltissimo, e non parlo solo delle rappresentazioni tradizionali ma anche del teatro di strada, del circo con gli acrobati e i giocolieri, delle marionette… Mi piace quasi più del cinema, perché lo sento più reale e coinvolgente!   Cercando su Internet qualche info in più su questa giornata speciale ho scoperto anche un’altra cosa meravigliosa: avete mai sentito parlare del teatro a domicilio? È geniale! In alcune città gruppi di artisti e compagnie teatrali si sono attivati e organizzati per rendere disponibili le loro rappresentazioni nelle corti dei palazzi, in modo che i condomini possano assistere allo spettacolo… dal balcone di casa! Se siete fan del teatro o anche solo se siete curiose, provate a controllare su Internet insieme a un adulto se nella vostra città è attivo questo servizio!   E per festeggiare con voi la Giornata mondiale del Teatro vi lascio anche due regalini! Il primo è il mio passo preferito di Romeo & Giulietta da declamare ad alta voce con i vostri amici:  

Oh, Romeo, Romeo! Perché sei tu Romeo? Dimentica tuo padre e rifiuta il tuo nome, oppure, se non vuoi, giurami amore e sarò io a rinunciare al mio. Solo il tuo nome mi è nemico: tu per me saresti sempre Romeo,

anche se non fossi un Montecchi. Cosa vuol dire in fondo essere un Montecchi? Non è una mano, o un piede, non è un braccio o un viso, o qualunque altra parte di un uomo. Scegli un altro nome!

In fondo, che cosa c’è in un nome? Quella che noi chiamiamo rosa, con un altro nome avrebbe lo stesso profumo. Così Romeo Montecchi, se anche non si chiamasse così, sarebbe comunque il dolce ragazzo perfetto che è.

Romeo, liberati del tuo nome, che non è parte di te, e al suo posto prendi tutta me stessa.

Il secondo regalo è un’immagine tratta dai nostri Libri del Cuore, ovviamente sempre a tema Romeo & Giulietta, da scaricare! Potete usarla come sfondo per il cellulare, oppure stamparla e appenderla in cameretta…

CLICCA QUI per scaricare!

 

W il teatro!

Violet

 
lunedì 25 gennaio 2021
A teatro ci si esprime con il corpo, la voce e... la fantasia! Ecco una delle tante cose che abbiamo imparato durante la nostra avventura in Inghilterra!  In più, a Stonehenge abbiamo imparato degli esercizi di teatro davvero divertenti. Li stiamo ripetendo anche qui a Topford, con gli amici appassionati di teatro e… sono un gran successo!  Volete provare anche voi? :)... Continua a leggere
 
AccediRegistratiPer rimanere aggiornato sulle
novità delle Tea Sisters e accedere a tanti
contenuti esclusivi!