Fai da te

Cara amica, benvenuta nella sezione FAI DA TE! Qui potrai trovare tante idee creative e activity per liberare la fantasia!
Scegli l’idea che ti piace di più e… buon divertimento!

giovedì 21 ottobre 2021
Ciao, ragazze! Vi state preparando anche voi alla notte più brividosa dell’anno? Per la sera del 31 ottobre noi Tea Sisters, insieme agli amici del college, stiamo organizzando una festa al Club dei Delfini. Non mancheranno musica, spuntini e giochi a tema, e per l’occasione abbiamo indetto anche una… sfilata di brividosità! Ogni concorrente dovrà salire sul palco per sfoggiare il suo travestimento da brivido, una giuria voterà e il più spaventoso… vincerà! Non vediamo l’ora di scoprire chi si aggiudicherà il titolo di “più brividoso della serata”! Ci saranno zucche, vampiri, mummie, orchi, ragni, scheletri, zombie, fantasmi, pipistrelli e stregoni… tutti spaventosi, ma tutti con una gran voglia di fare festa!   Io mi vestirò di nero, indosserò un cappello a punta e, come tocco finale, realizzerò un mantello da strega fai-da-te! Se anche qualcuna di voi sta pensando a questo travestimento per Halloween, ecco gli step per crearlo! Occorrente: un grosso pezzo di feltro nero, nastro nero, forbici con la punta arrotondata, gesso da sarto, colla a caldo.   1. Piegate il feltro nero in quattro e ritagliate un quarto di cerchio da un angolo, lo spicchio dovrà essere lungo quanto il mantello che volete realizzare. 2. Tagliate via uno spicchio che sarà la linea del collo del mantello. Per le dimensioni, potete usare come riferimento una tua maglietta. 3. Apri la stoffa e disegna col gesso da sarto gli elementi della ragnatela: il bordo ondulato e i buchi in mezzo. Poi, chiedi a un adulto di tagliare via la stoffa in eccesso. 4. Con della colla a caldo, fissa una striscia di nastro nero a ogni lato del buco per il collo: servirà per allacciare il tuo mantello! E per immergervi fin da subito nell’atmosfera da brivido di Halloween potete leggere le nostre avventure a tema nella raccolta Tre storia da brivido per cinque amiche!
 
giovedì 16 settembre 2021
Ciao ragazze! Sto leggendo Jane Eyre e mi sta piacendo un sacco! La trama è davvero avvincente e c’è anche una buona dose di mistero, che a me piace moltissimo! L’unico problemino è che quando interrompo la lettura, per tenere il segno faccio sempre le orecchie alle pagine: a me non dà nessun fastidio, ma dato che il libro non è mio potrebbe essere poco carino restituirlo con mezze pagine spiegazzate!   Così ho pensato di realizzare un segnalibro… fatto a mano! Eccone due versioni, una più romantica, creata a partire da un vecchio orecchino, e una più simpatica, con la forma di un canarino!   Segnalibro orecchino Occorrente: nastro di cotone, orecchino pendente, forbici dalle punte tonde, ago e filo. 1. Prendete un vecchio orecchino e separate il pendente dalla parte curva che si infila nel lobo. 2. Insieme a un adulto, cucite il pendente al nastro di cotone e... avrete il segnalibro più chic di tutti i tempi! Segnalibro canarino Occorrente: cartoncino giallo, forbici dalle punte tonde, pennarelli, taglierino. 1. Tracciate su un cartoncino giallo la sagoma di un canarino e ritagliatela. 2. Con un adulto, incidete la riga corrispondente all’ala. Per tenere il segno vi basterà incastrare l’ala del canarino nella pagina, come se fosse una graffetta! Io li trovo molto carini, e d’ora in poi li userò sempre, ogni volta che leggerò libri in prestito! Un bacio a tutte! Pilla
 
martedì 31 agosto 2021
Tanto tempo fa, in un’epoca di cui ormai si è persa la memoria e in una terra ormai dimenticata dalle mappe, esisteva un regno leggendario chiamato Camelot…   Care amiche, siete pronte per una sorpresa di fine estate? Quello che avete appena letto è l’incipit di una super novità firmata Tea Stilton: è in arrivo L’arpa d’oro, il primo volume di una collana di avventure ambientata ai tempi di Re Artù! Non vogliamo svelarvi troppo, ma siamo già certe che adorerete questa nuova, magica serie! E per entrare ben bene nell’atmosfera epica e leggendaria di questi libri, ecco le indicazioni per realizzare un costume da cavaliere della Tavola Rotonda (da tenere presente per carnevale o per organizzare una festa a tema Camelot!).   Occorrente per la base: una maglia di lamé argentata con il cappuccio, leggings neri.   Occorrente per gli accessori: fogli d’alluminio, colla vinilica, un pennello, un foglio di carta, pennarelli colorati, nastro adesivo argentato, cartoncino rigido e spesso, cartoncino di medio spessore, pirottini argentati, taglierino.   SCUDO 1. Disegnate sul cartoncino spesso un disco di 50 cm di diametro e ritagliatelo. Spennellatene una faccia con la colla vinilica e ricopritela di fogli d’alluminio. Poi rifinite i bordi con il nastro adesivo argentato. 2. Sul foglio di carta tracciate un cerchio di 20 cm di diametro e disegnateci il vostro stemma. Coloratelo, ritagliatelo e incollatelo al centro dello scudo. 3. Appiattite i pirottini, quindi incollateli attorno allo stemma.   ELMO 1. Disponete il cartoncino di medio spessore attorno alla testa. Aggiungete 2 cm alla circonferenza stabilita e ritagliate. Otterrete un cilindro che vi coprirà dal mento alla fronte e avanzerà verso l’alto. 2. Tracciate un segno in corrispondenza del mento, uno sulla sommità della fronte e uno sugli occhi. 3. Disegnate una punta triangolare in basso che arrivi a coprire il mento e ritagliatela. Poi ricavate una fessura rettangolare per gli occhi. 4. Sopra alla linea della fronte invece tracciate sei triangoli e ritagliateli come se fossero le punte di una corona. 5. Spennellate l’elmo con la colla e ricopritelo di fogli d’alluminio. 6. Indossatelo per verificare la fessura per gli occhi. Poi chiudiete il cilindro dietro alla testa fissandolo con il nastro adesivo.   PARASTINCHI 1. Ritagliate nel cartoncino spesso due rettangoli appena più corti dei vostri polpacci e larghi 7 cm. 2. Spennellateli di colla vinilica e ricopriteli di carta argentata. 3. Fissateli con del nastro adesivo sui leggings, in corrispondenza dei vostri stinchi.   Ora siete davvero pronte per diventare… cavaliere alla corte di Artù! Un abbraccio dalle vostre amiche tea Sisters!
 
martedì 24 agosto 2021
Care ragazze, per me “vacanza” significa soprattutto avere più tempo per leggere. Durante l’anno, con tutti gli impegni del college, mi capita di far fatica a trovare il tempo per dedicarmi ai libri che vorrei. Ho una lista di titoli che mi piacerebbe leggere e… sono davvero tantissimi! Meno male che durante l’estate riesco sempre a ritagliarmi dei momenti per immergermi nelle mie avventure preferite (tipo mentre Nicky organizza tornei a tutto spiano)! Quest’anno poi mi è venuta anche una nuova idea: perché non creare una biblioteca condivisa con gli amici? È un ottimo modo per avere a disposizione molti più libri: ognuno può contribuire con alcuni volumi, e quindi può poi scegliere da un elenco molto più ampio di titoli!   Siete curiose di sapere come fare? Ecco qualche dritta!    Prima di tutto raccogliete dei libri. Potreste scegliere un paio di titoli tra quelli della vostra libreria di casa o chiedere una mano ad amici e parenti: è molto probabile che abbiano dei volumi che non leggono più. Spiegate loro il vostro progetto: saranno sicuramente felici di regalarne qualcuno alla vostra biblioteca!    Chiedete a un adulto di predisporre un piccolo spazio comune in cui sistemare i libri. Se abitate in un condominio, potrebbe essere una bella cesta posizionata vicino alle cassette della posta! Se non abitate in un condominio, potrebbe essere una cassetta di legno, meglio se con un coperchio, posizionata nel giardino di casa o nel cortile della vostra scuola.   Preparate un cartello con la scritta “Biblioteca condivisa” e una piccola spiegazione. Se volete, potete anche indicare un tempo massimo per tenere ogni libro (1 mese, 40 giorni o anche 2 mesi), come si fa in una biblioteca comunale.    Predisponete anche un servizio di “riparazione-libri”: potrebbe succedere, infatti, che passando di mano in mano un volume si rovini. Ogni tanto controllate quelli disponibili e, se necessario, occupatevi di incollare le copertine staccate, riparare le pagine strappate o foderare i libri più malmessi con della carta colorata.   Che ne pensate?   Buone letture a tutte e… buona condivisione! Violet
 
giovedì 19 agosto 2021
Care amiche, oggi è un giorno molto speciale: è la Giornata Mondiale della Fotografia! Fotografare è un modo bellissimo per catturare i momenti più belli e trasformarli in ricordi che possiamo tornare a sfogliare e rivivere tutte le volte che vogliamo! Ma avete mai pensato che forse fotografiamo… troppo? Vi è mai capitato di tornare dalle vacanze con mille foto tutte identiche che alla fine perdono di significato? Di avere cartelle e cartelle di foto sul computer che non guardate da anni? Per festeggiare insieme questa giornata e per restituire alla fotografia il suo ruolo di strumento che cattura momenti unici e irripetibili vi propongo allora di scegliere tra tutte le foto delle vostre vacanze i "10 scatti irrinunciabili" e di creare un minialbum: lo potrete esporre o regalare alle persone speciali con cui avete condiviso le vacanze! Ecco come fare…   Occorrente: cartone, carta da regalo (possibilmente recuperata), una matita, forbici con la punta arrotondata, colla vinilica, righello, nastrino in tinta con la carta, 10 foto speciali stampate!   1. Ritagliate due quadrati di cartone grandi 10 cm x 10 cm.   2. Rivestite i due quadrati di car­tone con la carta da regalo: ecco pronti gli elementi che formeranno la copertina dell’album fotografico. Potete decidere di decorarli a vostro piacimento... Io ho ag­giunto un cuore!   3. Ritagliate una striscia di carta da regalo alta 10 cm e lunga 60. Con una matita e un righello, segnate sul lato lungo della striscia un puntino ogni 10 cm; piegate poi la carta a fisarmonica in corrispondenza del segno: otterrete così 6 quadrati di 10 x 10 cm. 4. Incollate il primo quadrato della fisarmonica di carta sul retro di uno dei quadrati di cartone. Poi fissate l’ultimo quadrato della fisarmonica sul retro del secondo quadrato di cartone. 5. Ora non vi resta che in­collare le foto all’interno dell’album e chiuderlo con un nastrino! W la fotografia! Pilla  
 
giovedì 5 agosto 2021
Care lettrici, qualcuna di voi è già stata in vacanza a giugno o a luglio e davanti a sé vede solo un agosto lunghissimo, vuoto e noioso? Che fare se vi ritrovate sole a casa perché tutti i vostri amici sono in vacanza? No problem, amiche: ci pensa la vostra Cocò a tenervi compagnia!   Innanzitutto accendete la musica, la vostra preferita, vedrete che vi sentirete subito più energiche e di buonumore. Poi indossate dei vestiti vecchi che potete sporcare senza preoccuparvene troppo, infine rimboccatevi le maniche: stiamo per preparare dei coloratissimi gioielli di pasta di sale!!!   Occorrente: 2 tazze di farina, 1 tazza di sale fino, acqua, tempere colorate.   1. Su un piano da lavoro ben pulito create una montagnetta con la farina e il sale. Aggiungete l’acqua, un cucchiaio alla volta, e iniziate a impastare. 2. Procedete in questo modo fino a ottenere un impasto compatto ma modellabile. Se l’impasto risulta colloso e si attacca alle dita aggiungete un po’ di farina, se al contrario si sgretola, provate ad aggiungere un po’ d’acqua. 3. Dividete l’impasto in vari panetti e aggiungete a ciascuno qualche goccia di tempera colorata. Ricordate però di lavarvi le mani prima di preparare un panetto di un nuovo colore, a meno che non vogliate un effetto multicolor. Potete anche sostituire la tempera con dei coloranti naturali come il cacao, la paprika o lo zafferano! Per evitare che il resto della pasta si secchi mentre lavorate un panetto, avvolgetela nella pellicola trasparente (potete anche conservarla per qualche giorno in frigorifero!). 4. Una volta ottenuta la pasta di sale colorata, date spazio alla fantasia e create perle e piccoli ciondoli delle forme che preferite! Ecco tre idee:   BRACCIALE Per creare un braccialetto, prima di infornare le perline foratele con uno stuzzicadenti. Una volta asciutte, unitele tra loro con un filo di nylon che chiuderete con un nodino. COLLANA Per realizzare una collana modellate le palline di pasta di sale e poi schiacciatele leggermente. Praticate un grosso foro al centro usando una cannuccia e fatele seccare all’aria. Una volta asciutte, rendetele lucide stendendo un velo di colla vinilica e poi infilatele in un nastro colorato, facendo un piccolo nodo dopo ognuna. ANELLO Per creare un anello, modellate una piccola girella di pasta di sale, e una volta asciutta fissatela con la colla a caldo su una base per anello. Buone creazioni a tutte! Cocò
 
AccediRegistratiPer rimanere aggiornato sulle
novità delle Tea Sisters e accedere a tanti
contenuti esclusivi!