Fai da te

Cara amica, benvenuta nella sezione FAI DA TE! Qui potrai trovare tante idee creative e activity per liberare la fantasia!
Scegli l’idea che ti piace di più e… buon divertimento!

giovedì 15 luglio 2021
Care amiche, da sempre esiste una sorta di scherzosa rivalità tra persone che preferiscono i gatti e persone che preferiscono i cani. Dei gatti si dice che… sono puliti, educati, indipendenti, silenziosi, eleganti, affettuosi (ma solo quando vogliono loro!), autonomi, un po’ vendicativi, pigri, dormiglioni e curiosissimi. Dei cani si dice che… sono entusiasti, giocherelloni, combina-guai, fedeli, affettuosi, sbadati, estroversi, rumorosi, bisognosi di attenzioni, insistenti, allegri e coccoloni.   Voi come la vedete? Vi sentite più “da gatto” o “da cane”? Io personalmente preferisco i gatti, ma penso che si tratti semplicemente di animali con caratteri diversi e non per questo contrapposti (esistono persino dei casi di cani e gatti che sono diventati amici!). E volete sapere qual è il tratto che questi due animali hanno in comune? Entrambi adorano giocare!   Ecco allora due divertenti proposte fai-da-te che potete realizzare riutilizzando una bottiglia di plastica:   BOTTIGLIETTA DA MORDERE (per cani) Occorrente: una bottiglietta da mezzo litro vuota e priva del tappo, un calzettone che non usate più, forbici con la punta arrotondata. 1. Tagliate via la punta del calzettone in modo da ottenere un tubo di stoffa aperto su entrambe le estremità. 2. Inserite la bottiglietta all’interno del calzettone e posizionatela nel mezzo. Poi chiudete il calzettone con un nodo su ciascuna estremità. 3. Tagliate alcune frange nella stoffa restante alle due estremità. 4. Fate uno o più nodi su ciascuna frangia: il vostro cucciolo adorerà mordicchiarli! BOTTIGLIETTA CON SORPRESA (per gatti) Occorrente: una bottiglietta d’acqua vuota, crocchette per gatti, forbici con la punta arrotondata. 1. Aprite la bottiglietta e infilateci dentro una manciata di crocchette, poi richiudete bene con il tappo. 2. Chiedete a un adulto di praticare con le forbici due fori abbastanza grandi perché le crocchette ci passino attraverso. Il vostro gattino sarà incuriosito dal rumore prodotto dalle crocchette quando la bottiglia rotola e cercherà di muoverla in modo da guadagnarsi qualche deliziosa crocchetta! Che preferiate i cani o i gatti poco importa, l’importante è che vi divertiate con i vostri amici a quattro zampe! Violet
 
martedì 15 giugno 2021
L’amicizia è un legame speciale e fortissimo, ma a volte può capitare che anche con gli amici più cari ci siano piccole incomprensioni, fraintendimenti o litigi, è normalissimo! Per fare la pace è importante capire prima di tutto che cosa è successo, quale è stato il comportamento o l’episodio o la frase che ha scatenato il litigio. Solo avendo chiara la causa è possibile trovare una soluzione! Poi dobbiamo capire che cosa proviamo, quali sono i nostri sentimenti riguardo l’accaduto e le altre persone coinvolte, e infine cercare di metterci nei panni degli altri. Discutendo con sincerità e gentilezza si possono superare tutte le difficoltà come delle vere BFF, ovvero… Best Friends Forever!   Anche a noi Tea Sisters ogni tanto succede di avere qualche piccola incomprensione… In effetti è proprio quello che è accaduto durante la nostra ultima avventura al College di Topford: abbiamo organizzato con i nostri amici una gita in barca a vela che si è rivelata un po’… burrascosa! Se siete curiose di scoprire che cosa è successo non perdetevi L’estate più bella, il nuovo libro firmato Tea Stilton!   E per tutte le BFF che ci leggono ecco un pensiero speciale: seguite questi passaggi per realizzare un braccialetto dell’amicizia!   Occorrente: due o tre calzini di cotone di colori diversi, forbici con la punta arrotondata.   1. Scegliete i calzini dei colori che preferite e che stanno meglio insieme e tagliateli nel senso della larghezza, creando cinque o sei anelli alti all’incirca 2 cm. Eliminate con le forbici i fili sfilacciati. 2. Tagliate uno degli anelli a metà. Sovrapponetelo agli altri e avvolgetecelo intorno, poi fermate quest’ultimo con un nodo. Il vostro braccialetto è pronto! Un grande abbraccio dalle vostre amiche Tea Sisters, W L’AMICIZIA!!!
 
giovedì 10 giugno 2021
Tra le creature dell’oceano una delle più grandi e affascinanti è senz’altro la balena! Insieme al delfino e all’orca, la balena non è un pesce, ma un mammifero che nel corso di milioni di anni si è adattato alla vita marina. Respira attraverso i polmoni (e non con le branchie!) e quando va sott’acqua trattiene l’aria che viene poi espulsa attraverso un grande sfiatatoio che si apre alla sommità del capo. Ha la pinna della coda posta orizzontalmente (e non verticalmente come i pesci!) e allatta i suoi piccoli, proprio come farebbero una leonessa o un’orsa! Le balene sono animali molto intelligenti e comunicano tra loro emettendo una grande quantità di suoni, fischi e vocalizzazioni che vengono usati in diverse circostanze. Pensate che il verso della balena viene definito “canto” perché assomiglia al canto degli umani!   Purtroppo vedere questi animali dal vivo non è facilissimo, ma se volete provare l’emozione di avere una balena in cameretta, ecco le indicazioni per crearne una fatta di… origami!   1. Piegate il foglio a metà lungo la diagonale. 2. Piegate due lati verso l’interno, in modo che le estremità arrivino alla piega centrale. 3. Piegate lungo la linea tratteggiata per creare un triangolino. 4. Piegate di nuovo il foglio a metà, in orizzontale.           5. Fate due pieghe, una per lato, in corrispondenza della linea tratteggiata. Poi aprite e spingete verso l’alto il triangolino che si è formato per creare la coda. 6. Disegnate gli occhi, uno per ogni lato, e colorate.   La vostra creatura marina è pronta! Potete anche realizzarne più di una e di colori e dimensioni diverse, in modo da decorare a tema marino tutta la vostra cameretta, buon divertimento!   Un abbraccio da Pilla
 
giovedì 3 giugno 2021
Ragazze, come sapete io adoro la danza classica e Il lago dei cigni e altri balletti mi ha letteralmente fatto sognare… Dopo averlo letto sono corsa a recuperare le mie scarpine da danza classica, non le indossavo da un pezzo ed erano finite in fondo all’armadio! Leggere queste storie mi ha fatto tornare voglia di indossarle e quindi, anche se sono un po’ arrugginita, ho deciso che presto prestissimo tornerò a ballare! Ma per sentirsi ballerine non è obbligatorio saper stare sulle punte, anche chi di voi non ha mai indossato scarpine da classica può sentirsi leggiadra e aggraziata come Odette, la protagonista del Lago dei cigni, semplicemente decorando a tema accessori quotidiani!   Qui di seguito trovate due idee molto carine per portare la danza nella vita di tutti i giorni: su una comoda shopper di tela e sulla vostra spazzola per capelli!   Shopper in punta di scarpine Occorrente: una borsa di tela, un pennarello rosa per tessuti, tessuto adesivo rosa, nastro di raso rosa, forbici con la punta arrotondata, una matita.   Disegnate sulla borsa le scarpine da danza con la matita, poi ripassatele con il pennarello per stoffa. Per creare i nastri ritagliate delle strisce di tessuto adesivo e, con l’aiuto di un adulto, fissatele sulla borsa con il ferro da stiro caldo. Completate la vostra borsa cucendo in cima ai nastri due fiocchetti di raso! Porta spazzola in tutù Occorrente: un barattolo vuoto di vetro, tulle rosa, forbici con la punta arrotondata, nastro.   1. Tagliate un nastro di raso lungo il doppio della circonferenza del vostro barattolo.   2. Tagliate tante strisce di tulle rosa larghe circa 2 cm e lunghe 6-8 cm.   3.  Piegate a metà una striscia e annodatela al nastro (come nella figura). Ripetete questa operazione con le altre strisce, fino a coprire tutto il nastro. Ricordare di lasciare 5 cm a ogni estremità per legarlo. 5. Annodate il gonnellino di tulle attorno al vasetto di vetro, chiudendolo con un fiocco. Che ne dite? Io li trovo semplicemente deliziosi!   Bacibaci Cocò
 
martedì 1 giugno 2021
Care amiche, per tutte le appassionate di danza oggi è un giorno speciale! Tra i nostri Libri del Cuore infatti è appena arrivato un nuovo titolo firmato Tea Stilton: Il lago dei cigni e altri balletti. È un volume che raccoglie le storie di tre balletti classici tra i più famosi e amati di tutti i tempi: “Il Lago dei Cigni”, che narra l’amore tra il coraggioso Siegfried e la bella Odette; “Giselle”, ovvero la  storia di una dolce contadina e infine “Lo Schiaccianoci”, che vi porterà nel magico Regno dei Dolci! Romanticissimi, sognanti e indimenticabili! Se siete già delle ballerine o siete anche solo curiose di avvicinarvi a questo affascinante mondo, ecco un’idea che fa per voi: seguite questi passi per creare uno scaldacuore, utilissimo durante gli allenamenti di danza!   Occorrente: due vecchie T-shirt a maniche lunghe, un pennarello, forbici con la punta arrotondata, ago e filo.   1. Con il pennarello tracciate sulla prima T-shirt una linea tratteggiata che va dall’estremità destra dello scollo fino a qualche centimetro al di sotto della manica sinistra. Poi proseguite la linea verticalmente lungo la cucitura laterale fino all’orlo inferiore. 2. Seguendo il tratteggio del punto 1 e le cuciture, rimuovete con le forbici la parte anteriore sinistra della T-shirt, compresa la parte anteriore della manica. Mantenete invece intatta la parte anteriore destra e tutto il retro della T-shirt. 3. Ripetete la stessa operazione del punto 1 sulla seconda T-shirt, ma partendo dal lato opposto dello scollo, cioè dalla spalla sinistra. 4. Seguendo il tratteggio e le cuciture, rimuovete completamente la parte posteriore della seconda T-shirt, la parte anteriore destra e la manica destra. 5. Cucite la parte anteriore della seconda T-shirt sulla prima. Infine, ricavate due laccetti dalla stoffa avanzata e cuciteli all’interno e all’esterno dello scaldacuore in modo da poterlo allacciare. E se la danza non è il vostro forte non preoccupatevi, potete realizzare lo stesso questo scaldacuore e usarlo come coprispalle!   Vi mandiamo un abbraccio… in punta di scarpine! Tea Sisters
 
giovedì 13 maggio 2021
Carissime amiche, ormai non si può più rimandare: è ora di organizzare il primo picnic party della stagione!  Il bel tempo c’è e anche la voglia di trascorrere una giornata all’aria aperta, che sia al parco, in giardino o sul balcone di casa! Che cosa rimane allora da fare? Preparare tanti deliziosi stuzzichini, recuperare una vecchia coperta su cui sedersi e… pensare a un look adatto per la giornata!   L’outfit perfetto per un picnic party è leggero e comodo, ma anche stiloso: io consiglio di optare per un paio di pantaloncini corti o a tre quarti e una maglietta di un colore chiaro, che non attiri troppo i raggi del sole. Indossando abiti scuri e rimanendo tutto il giorno all’aperto, rischiate di avere troppo caldo! Completate il look con delle scarpette da ginnastica di tela e, come tocco finale, una coroncina di fiori tra i capelli che potete creare voi, seguendo questi semplici passaggi!   Occorrente: carta crespa, fil di ferro verde, perline forate, un cerchietto per capelli sottile, nastro adesivo verde, forbici con la punta arrotondata.   1. Ritagliate tanti petali di carta crespa. Per un effetto più allegro potete sceglierne di colori diversi. 2. Create i pistilli e gli steli dei vostri fiori. Infilate un pezzo di fil di ferro in una perlina, poi piegatelo a metà tenendo la perlina al centro, e attorcigliatelo. 3. Avvolgete i petali attorno al pistillo e fissateli allo stelo con un pezzetto di fil di ferro. 4. Fissate il fiore attorcigliando lo stelo attorno al cerchietto. 5. Coprite lo stelo con del nastro adesivo verde per assicurare saldamente il fiore al cerchietto e ammorbidire eventuali spigoli creati dal fil di ferro. 6. Ripetete tutte le operazioni creando altri fiori per completare il vostro cerchietto. Buon picnic party dalla vostra Cocò!
 
AccediRegistratiPer rimanere aggiornato sulle
novità delle Tea Sisters e accedere a tanti
contenuti esclusivi!