Care amiche vicine e lontane,

un caloroso saluto da Coney Island, la famosissima spiaggia di New York dove ho trascorso una fantastica giornata con la mia famiglia!

 

La cosa più bella è stata rendersi conto che, negli anni, la spiaggia è sempre più pulita: meno plastica, meno spazzatura, meno spreco di carta.

 

Il merito è di tutte quelle persone che, sempre più spesso, scelgono di proteggere la natura, ben sapendo quanto è prezioso e fragile il nostro pianeta

 

Per esempio, in tantissimi qui scelgono di portare in spiaggia delle pratiche borracce anziché delle bottiglie di plastica.

E per la merenda ho notato che in pochi usano sacchetti usa e getta: molti scelgono piccoli contenitori e borse di stoffa o di rete… pratiche, lavabili e decisamente carine!

E che dire dei tovaglioli di stoffa usati per avvolgere i panini? A differenza di quelli di carta possono essere riutilizzati semplicemente lavandoli e questo consente di ridurre i rifiuti!

 

A proposito di spazzatura…

Invece di riempire i cestini che ci sono in spiaggia, tantissimi turisti riportano a casa i rifiuti che producono e li smaltiscono correttamente utilizzando i contenitori per la raccolta differenziata. A me sembra un’ottima idea! 

 

Con un piccolo impegno oggi, ciascuno di noi può fare la sua parte per un mondo più pulito domani!

Noi seguiremo l’esempio, e voi?

 

Alla prossima, sorelle!

Pam

 

Commenti per “Eco-giornata in spiaggia”

  1. francesca73 ha detto:

    Non vedo l’ora di rendere il mondo più
    pulito!



Facci sapere cosa pensi di questo post lasciandoci un commento: