Brava Pam!

Che bella idea quella dell’eco-merenda!

Anch’io adesso voglio fare la mia parte per rendere il pianeta… un po’ più verde! Come? Creando il mio giardino in miniatura!

Per dedicarsi al giardinaggio e osservare da vicino le meraviglie che la natura ci offre non serve un grande spazio, basta un angolo di giardino o terrazzo ben curato e un po’ di pazienza
Per prima cosa scegliete le piante da coltivare. Potrebbero essere degli arbusti, come la bellissima forsizia: i suoi fiori gialli sono fra i primi a sbocciare alla fine dell’inverno e danno il segnale che la primavera è arrivata.

 

Oppure potreste piantare delle erbe aromatiche come la salvia e il rosmarino: oltre a essere profumatissime e regalare dei fiorellini viola davvero carini, queste pianticelle sono molto utili per chi, come Pam, ama stare ai fornelli.

 

E che dire delle piantine da frutto? Io per esempio adoro le fragole e mangiare quelle che ho coltivato con le mie mani mi dà grandissima soddisfazione.  

 

Infine potreste sempre scegliere dei fiori! Io, appena posso, semino delle bocche di leone. Non solo richiedono poche attenzioni, ma assicurano una fioritura generosa e coloratissima.

 

Cosa aspettate? È ora di pensare al vostro mini-giardino! Cosa vi piacerebbe piantare? Scrivetelo nei commenti!

 

A presto!

Paulina

 



Facci sapere cosa pensi di questo post lasciandoci un commento: