Stamattina, quando sono uscita a correre, sono stata subito salutata dal profumo dell’inverno

Per Pam l’inverno sa di cioccolata e biscotti allo zenzero, per me, invece, sa di resina e aghi di pino: il profumo della natura!

È un aroma talmente piacevole che quando sono rientrata al college mi è venuta un’idea grandiosa: portarlo anche nelle nostre stanze, con uno speciale pout-pourri! Sapete che cos’è?? Si tratta di  una mescolanza di fiori secchi, foglie e altri elementi naturali, a cui si aggiungono a volte oli essenziali o spezie. Viene poi messo in sacchetti o vasetti ed è perfetto per profumare ambienti e armadi.

 

Ecco come potete prepararne uno anche voi!

 

  1. Raccogliete in un contenitore ermetico gli ingredienti secchi: petali di fiori, aghi di pino, pigne, fiori di camomilla, anice stellato, cortecce.

 

  1. Chiedete consiglio a un adulto e aggiungete una goccia di olio essenziale di patchouli ogni due tazze di ingredienti secchi. 

 

  1. Mescolate bene e chiudete il tutto in alcuni contenitori di vetro. 

 

  1. Lasciate il contenitore al buio in un luogo asciutto per tre settimane.

 

Poi potrete versare il vostro mix fiorito su un piatto o una ciotola e appoggiarlo su un mobile o una mensola della vostra stanza e… 

 

Farvi avvolgere dal suo profumo speciale!

 

E a voi che fragranze piacciono?

A presto!

Nicky

 

Commenti per “Il profumo dell’inverno”



Facci sapere cosa pensi di questo post lasciandoci un commento: