Che caldo in spiaggia! Per rinfrescarsi l’ideale per me è tuffarsi in mare e fare una bella nuotata. Non vedevo l’ora!

L’importante è nuotare in sicurezza, stando attente a non correre inutili rischi, cioè restando vicine alla riva se nuotate da sole e informando sempre un adulto che state entrando in acqua.

Dopodiché, via libera alle bracciate!

Conoscete i vari stili? Ve li racconto io! Il mio consiglio è alternarli così tutta la muscolatura si svilupperà in modo armonioso.

STILE LIBERO (detto anche CRAWL)
0607a

Consiste in un movimento alternato delle braccia abbinato alla propulsione continua delle gambe. Si nuota in posizione orizzontale con il viso rivolto verso il basso, guardando il fondo. La respirazione può essere eseguita voltando il capo sia a destra sia a sinistra.

DORSO
0607b

È lo stile con cui di solito si impara a nuotare ed è l’unico che si esegue con il viso rivolto verso l’alto. Proprio per questo una delle difficoltà del dorso sta nel non vedere dove si va!

RANA
0607c

È uno stile simile al movimento di una rana in acqua. Consiste nel muovere le braccia in avanti formando una specie di cuore e le gambe formando un cerchio. La respirazione avviene portando la testa fuori dall’acqua a ogni spinta delle gambe.

DELFINO (o FARFALLA)
0607d

È lo stile più difficile e faticoso! I movimenti delle gambe e delle braccia seguono una specie di onda, simile a quella di un delfino che salta fuori dall’acqua o di una farfalla che vola.
Per farlo servono resistenza e una grande coordinazione.

Siete pronte a tuffarvi?
Buon divertimento!

Nicky

 

3 commenti per “Nuotare con stile”

  1. giulybutterfly08 scrive:

    io sono prontissima

  2. chiarasofia scrive:

    io farò corsi di nuoto quest’anno speriamo che me gli facciano imparare



Facci sapere cosa pensi di questo post lasciandoci un commento: