Ciao amiche sportive!

Scommetto che sapete già che io indosso spesso e volentieri le scarpe da running. Sono comode, pratiche e, perché no, adatte a tutte le occasioni.
Per chi, come me, ama muoversi in libertà e fare lunghe passeggiate, sono le calzature ideali!

Però, come dice sempre la mia amica Colette, perché indossare le stesse cose che portano tutti, quando basta un pizzico di fantasia per renderle uniche?

Seguendo i suoi consigli, ho personalizzato un paio di scarpe da ginnastica un po’ vecchiotte rendendole speciali! Da allora sono le mie preferite. 

 

Ecco alcune idee per farlo anche voi… 

 

STRINGHE A CONTRASTO

L’operazione più semplice è sostituire le classiche stringhe bianche con un paio colorato. Per esempio aggiungete stringhe verdi (il mio colore preferito) a un paio di scarpe bianche. Oppure anche una stringa di un colore diverso dall’altro: ancora più originale!

TOPPE FANTASIA

Colette ha trovato in una merceria alcune toppe decorate con tante perline. Lei le ha cucite a una borsa di tela, io invece le ho incollate sui lati esterni delle mie sneakers! Adesso le mie scarpe sportive hanno un tocco di eleganza unico: potrei indossarle anche a una festa 🙂 

 

STRASS E MEZZE PERLE

Sempre in merceria si possono trovare strass e mezze perle colorate: incollatelisulla tela delle scarpe, facendo attenzione a premerli per qualche secondo in modo che la colla aderisca per bene. Potete anche usarli per riempire la sagoma di un cuore, un fiore o una stella che avrete disegnato … scatenare la fantasia!

 

SCRITTE A PENNARELLO

Con un pennarello indelebile ho scritto il mio nome su una scarpa e disegnato un grosso quadrifoglio sull’altra. Adesso nello spogliatoio tutti sanno che quelle scarpe portafortuna super originali e ultra divertenti sono mie!

 

Queste idee vi piacciono?

Fatemelo sapere!

 

Ciao ciao 

Nicky

 

2 commenti per “Sneakers personalizzate”

  1. mart29 ha detto:

    Grazie Nicky, le tue idee sono molto belle ❤️❤️

  2. rubella ha detto:

    W(°o°)W! Bellissimo!



Facci sapere cosa pensi di questo post lasciandoci un commento: